profilo utente
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni - può causare dipendenza
Google+ webpronostici facebookenglishenglish
english

Il Napoli torna al San Paolo dopo l’ormai nota vicenda di Udine con la pesante ed ingiusta squalifica indotta ad Higuain.

I partenopei si troveranno di fronte un Verona rigenerato dopo l’inaspettata vittoria di misura contro il Bologna per  1 a 0. Tre punti che hanno permesso a Pazzini e compagni di portarsi a sei punti di distacco dalla salvezza, grazie anche ai passi falsi di Carpi Palermo. La squadra di Sarri, sconfitta contro i friulani, è scivolata a sei punti dalla capolista Juventus e deve guardarsi alle spalle dove la Roma è dietro di appena 4 punti. Lo scontro diretto contro i giallorossi si dovrà ancora disputare, ma il Napoli non può più perdere terreno né verso la Juventus né per la salvaguardia del secondo posto. Sarà una Napoli in piena emergenza quello che affronterà i veronesi:  saranno infatti assenti gli squalificati Mertens e Koulibaly oltre che a Higuain.

Napoli, Sarri
Maciej Gillert © 123RF.COM

Sarri dovrebbe schierare Gabbiadini al centro dell’attacco supportato da Callejon ed Insigne, mentre in difesa toccherà a Chiriches. Ancora in dubbio Reina per noie muscolari accusate alcuni giorni fa, ma le sensazioni per un suo recupero sono positive. In tal caso pronto Gabriel. L’ex tecnico dell’Empoli dovrebbe affidarsi a questo undici titolare: Reina in porta, difesa a quattro con Hysaj Albiol Chiriches e Ghoulam, Allan Jorginho ed Hamsik a centrocampo, in attacco Callejon ed Insigne affiancheranno Gabbiadini.
Delneri  punterò ancora una volta sul 4-2-3-1 con il solo Pazzini in attacco con a sostegno Wszolek Gomez ed Emanuelson.  Non saranno della partita gli infortunati Fares e Siligardi. In difesa Bianchetti e Samir dovrebbero vincere ancora una volta il ballottaggio rispettivamente con Moras e Helander. Gollini in porta, Pisano Bianchetti Samir ed Albertazzi in difesa, Viviani Ionita a centrocampo, in attacco a supporto di Pazzini Wszolek Gomez ed Emanuelson.

 

PROBABILI FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3): Reina, Hysaj Albiol Chiriches Ghoulam, Allan Jorginho  Hamsik, Callejon Gabbiadini Insigne. All. Sarri

VERONA (4-2-3-1): Gollini, Pisano Bianchetti Samir Albertazzi , Viviani Ionita, Wszolek Gomez Emanuelson, Pazzini. All. Delneri

Il Napoli deve vincere per riscattare la brutta prova di Udine. Lo scudetto non è ancora sfumato e la formazione partenopea può ancora lottare. Al San Paolo il Napoli su 15 gare ne ha vinte 12 e pareggiate 3: nessuna sconfitta, unica squadra della massima serie ad essere imbattuta in casa. Secondo miglior attacco casalingo con 34 reti (davanti solo la Roma con 36) seconda miglior difesa con 11 reti (Juventus in testa con 6). Il Verona fuori casa ha ottenuto solo una vittoria, l’ultima contro il Bologna: sette sconfitte, sette pareggi ed una vittoria è lo score degli scaligeri. Per la squadra di Delneri si nota dalle statistiche anche una difficoltà nell’andare in rete: soltanto 10 sono i gol fatti (secondo peggio attacco del torneo, in testa c’è l’Atalanta con 8). Con 25 reti subite la difesa gialloblù si assesta come una delle più battute, esattamente la quarta fuori casa. 26 inoltre sono i gol in totale fatti (peggior attacco di tutta la serie A)  e 51 quelli in totale subiti (terza peggior difesa). Quattro punti in cinque partite sono troppo pochi per puntare a salvarsi. In virtù di questa analisi prevediamo un Under 2.5 tramite il bookmaker 888 Sport che lo quota ad 2,80. Interessanti sono i bonus che 888 Sport propone agli scommettitori. Malgrado l’assenza di Higuain l’attacco del Napoli è pur sempre molto forte e Gabbiadini ha l’occasione per fare vedere a Sarri che può contare su di lui in queste ultime gare stagionali.

 Statistiche e classifiche potete trovarli qui: statistiche napoli - verona

Pin It