profilo utente
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni - può causare dipendenza
Google+ webpronostici facebookenglishenglish
english

SEEDORF LO PORTA UN BACIONE A FIRENZE? VINCENTE A 3.3

 

Milano, 25 marzo 2014 – Il turno infrasettimanale di Serie A mette di fronte, come partita di cartello, due squadre allenate da due grandi ex calciatori: la Fiorentina di Vincenzo Montella contro il Milan di Clarence Seedorf. La Viola si è subito riscattata dall’eliminazione in Europa League espugnando il San Paolo, 0-1 di Joaquin allo scadere, mentre i rossoneri sono riusciti a uscire indenni dalla sfida in casa della Lazio, dopo essere stati in vantaggio grazie a un’autorete di Konko causata dal cross di Kakà.

I quotisti di Betfair.it danno leggermente favorita la squadra di casa: la Fiorentina è infatti data vincente a 2.15, il pareggio è in lavagna a 3.4 mentre la vittoria esterna del Milan paga 3.3 volte la posta. La Viola sembra aver superato la recente crisi di risultati in campionato: prima delle due vittorie consecutive era reduce da tre sconfitte in quattro partite. Il Milan sembra invece ancora soffrire la “cura” Seedorf: nelle ultime sei partite, fra campionato e coppa, ha ottenuto solamente una vittoria a Genova contro la Sampdoria e il pareggio di domenica sera contro la Lazio. In queste sei gare i rossoneri sono andati a segno solamente quattro volte subendo ben 13 gol. La Fiorentina è imbattuta nelle ultime cinque sfide di campionato col Milan (3 vittorie e 2 pareggi) mentre in precedenza i rossoneri avevano vinto per sette volte di fila – tra il 2008 e il 2011. Negli scontri all’Artemio Franchi, da quando la Viola è risalita in Serie A nel 2004, il Milan è nettamente in vantaggio con 5 vittorie, 3 pareggi e solamente una vittoria della Fiorentina – nel campionato 2005/06, 3-1 con gol di Jorgensen e doppietta di Luca Toni per i Viola e Gilardino per il Milan. In questi nove incontri, il risultato più ricorrente è stato l’1-2 in favore degli ospiti, risultato che è attualmente in lavagna a 11.

 I pronostici di webpronostici sulla serie a li trovate qui.

Anche la Premier League scende in campo fra oggi e domani per disputare qualche recupero. Fra le sfide spicca certamente il derby di Manchester: all’Old Trafford è in programma Manchester United (3.4) – Manchester City (2.1), pareggio a 3.4. I Red Devils devono vendicare la sconfitta per 4-1 subita all’andata e continuare la rincorsa agli Spurs per un posto in Europa, il City è invece in piena lotta per il titolo: si trova a 6 punti dalla vetta – oggi in mano al Chelsea – ma con ben tre partite in meno.

 Lo sapevi che…

 Massimo Ambrosini, ex centrocampista rossonero trasferitosi quest’estate - da svincolato - alla Fiorentina, è tra gli ultimi giocatori che ancora militano in Serie A il cui ultimo trasferimento è stato pagato in Lire e non in Euro. Fu infatti acquistato dal Milan di Fabio Capello per 3,7 miliardi di lire nel 1995, stagione che si chiuse con la vittoria del suo primo scudetto.

Dopo una stagione in prestito al Vicenza, che gli permise di giocare con continuità e fare esperienza, nel 1998 ritornò al Milan per quella che sarebbe stata una lunga avventura in maglia rossonera: ben altre 15 stagioni. Con il Milan Ambrosini è stato Campione d'Italia nel 1996, 1999, 2004 e 2011, Campione d'Europa nel 2003 e nel 2007, anno in cui il Milan si aggiudicò anche la Coppa del Mondo.