profilo utente
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni - può causare dipendenza
Google+ webpronostici facebookenglishenglish
english

Nel mondo delle scommesse si parla molto di "surebet".

Le surebet sono un particolare modo di scommettere, noto anche come arbitraggio sportivo, che sfruttando le differenze di quotazioni fra i numerosi bookmaker che popolano la rete creano un guadagno "sicuro".

Vediamo per semplicità un esempio:

Prendiamo la partita Roma - Milan

Nella tabella vediamo le quote proposte fra due bookmaker che chiameremo bookmaker 1 e bookmaker 2

incontro: Roma - Milan vittoria Roma (1) pareggio (X) vittoria Milan (2)
quote bookmaker 1 2.10 3.30 3.90
quote bookmaker 2 1.80 3.60 4.60

Se sfruttiamo le differenze di quote fra il bookmaker 1 e bookmaker 2 dividendo in maniera opportuna la nostra puntata ad es. di 100€ avremmo: 49.02 sul segno "1" del book1 28.60 sul segno "X" del book2 e 22.38 sul segno "2" del book2 per una vincita totale di 102.95€. Quindi in sostanza avremmo guadagnato un 2.95€ senza rischio, siamo appunto in presenza di una surebet . Questa è la parte teorica ora veniamo alle considerazioni:

  1. Esistono siti che confrontando le quote dei vari bookmaker aiutano a trovare le surebet, fra i migliori vi era fino a inizio 2010 senz'altro betbrain, che forniva un ottimo servizio sia in versione "free" con un ritardo di circa 15 min. nella comparazione che in tempo reale a pagamento ora la versione a pagamento la trovate nel sito betonvalue.
  2. I bookmaker quando si accorgono di questi squilibri di quota vi pongono rimedio molto rapidamente, quindi dovrete essere tempestivi nel porre le vostre giocate
  3. I bookmaker hanno nel loro regolamento la  possibilità di annullare una giocata in caso di ovvio errore, ad esempio nel caso di inversione di quota fra favorito e sfavorito, in questo caso correreste il rischio di restare con una sola giocata abbinata con le conseguenze che immaginate.
  4. Alla maggior parte dei bookmaker non piace il giocatore professionista, quindi vi troverete facilmente con i vostri conti chiusi o limitati a puntate massime molto basse anche inferiori a 10 euro (controllate nelle nostre recensioni i bookmaker conosciuti per non limitare giocatori professionisti)

Tutto questo per fare capire che gli arbitraggi sportivi esistono e possono essere divertenti se fatti come hobby ma renderne una professione non è semplice, ci vuole molto tempo e molta esperienza.

Pin It