profilo utente
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni - può causare dipendenza
Google+ webpronostici facebookenglishenglish
english

La ventiseiesima giornata di campionato propone la sfida tra Inter e Sampdoria in anticipo sabato 20 alle 20.45.

Una partita che vede due squadre in difficoltà nel cercare il proprio obiettivo stagionale: i padroni di casa per un posto in Champions League mentre i blucerchiati per la salvezza. Sogni europei che per i neroazzurri stanno lentamente svanendo a causa delle ultime prestazioni negative. Se fino a qualche settimana fa l'Inter veniva elogiata per la sua capacità nel vincere molte partite 1 a 0 e tenere il risultato fino alla fine, adesso tutte le lodi verso Icardi e compagni sono terminare. Nonostante però gli ultimi gol presi la difesa della squadra di Mancini è la terza del campionato con 22 subite (meglio hanno fatto soltanto Juventus e Napoli). Al Meazza l'Inter ha subito soltanto 8 reri risultando la seconda migliore difesa casalinga di tutto il campionato.
La squadra di Mancini è reduce dalla sconfitta contro la Fiorentina nello scontro diretto per il terzo posto. La squadra inoltre è in silenzio stampa a causa di un arbitraggio al Franchi giudicato poco professionale con le espulsioni di Telles e di Kondogbia. L'Inter è reduce da quattro punti conquistati in altrettante partite, ma il dato che preoccupa è la mancanza di concentrazione e la seconda sconfitta nelle ultime quattro gare. Contro la Sampdoria mancheranno gli squalificati Medel Telles e Kondogbia. Le squalifiche dei giocatori sopra citati pesano come un macigno, soprattutto per i primi due. L'assenza dell'ex Monaco potrebbe indurre Mancini a schierare finalmente un centrocampo con maggiore qualità e velocita' per permettere all'attacco di avere maggiori palloni giocabili e quindi tornare a vincere.

Inter, Icardi
VASILIS VERVERIDIS @ © 123RF.COM

Decisamente negativo il cammino della Sampdoria in questo 2016 con una sola vittoria nelle ultime sette partite in cui la squadra ha conquistato solo due pareggi casalinghi con Torino ed Atalanta. La squadra di Montella ha la seconda peggiore difesa del campionato con 43 gol subiti (peggio ha fatto soltanto il Frosinone con 51) e soffre molto le squadre con attaccanti veloci e uomini d'area di rigore. Il nuovo arrivato Ranocchia si è reso protagonista con una serie di errori determinanti ai fini del risultato finale della sua squadra. I blucerchiati non vivono un buon momento sia sotto il punto di vista del gioco che quello mentale. La squadra ogni volta che scende in campo ha la sensazione di avere paura di perdere: timide soni state le reazione e a sprazzi soltanto contro Roma ed Atalanta. Tra le squadre in lotta per la salvezza la Sampdoria attualmente è la squadra messa peggio. Tre sono i punti che dividono i blucerchiati dal Frosinone terz'ultimo. L'attacco, orfano di Eder, viaggia a singhiozzo, Cassano e Quagliarella non sembrano poter sostituire degnamente l'italo brasiliano. L'ex Torino inoltre è ancora lontano dalla condizione migliore, così come Muriel. Da incubo il 2016 della Sampdoria: nelle ultime 4  trasferte la Sampdoria ha pareggiato soltanto in una circostanza e perso le ultime tre consecutive (Carpi Bologna e Roma), in totale nel nuovo anno i blucerchiati hanno conquistato soltanto 5 punti in 8 gare, così come l'Atalanta. La squadra di Ferrero in questa speciale classifica sarebbe quindi ultima. In trasferta è arrivata inoltre una sola vittoria su dodici partite (nel derby contro il Genoa al Ferraris). A San Siro la Sampdoria nelle ultime quattro partite disputate tra campionato e Coppa Italia ha perso tre volte e pareggiato una: le statistiche sorridono ai padroni di casa.
Sampdoria senza gli infortunati De Silvestri, Sala, Diakitè e Carbonero.
Mancini dovrebbe schierare la squadra con il 4-4-2: D'Ambrosio Miranda Murillo Nagatomo in difesa, centrocampo con esterni rapidi Biabiany e Peresic con in mediana Melo e Brozovic, in attacco gli ex blucerchiati Eder ed Icardi. 
Mancini si dovrebbe affidare al duo Cassano e Quagliarella in attacco supportati da Correa. Difesa a tre con Moisander Ranocchia Silvestre, Cassani e Dodò sulle fasce a centrocampo con Soriano e Fernando in cabina di regia.

Probabile formazione

Inter (4-4-2): Handanovic, D'Ambrosio Miranda Murillo Nagatomo, Biabiany Melo Brozovic Perisic, Eder Icardi. All.Mancini

.Sampdoria (3-4-2-1): Viviano, Moisander Ranocchia Silvestre, Cassani Soriano Fernando Dodò, Correa, Cassano Quagliarella. All.Montella

Prevediamo la vittoria dell'Inter per 1 a 0 nonostante il momento difficile della squadra di Mancini. L'Inter non puo' perdere altro terreno ed altri punti
Sulla carta Handanovic e compagni sono nettamente più forti rispetto ai blucerchiati. In casa l'Inter non può fallire, così come l'obiettivo di tornare in Europa da parte della società. Urgono introiti dalle competizioni europee per far tornare in positivo un bilancio che nel 2015 si appresta ad essere decisamente in negativo. Motivo per il quale Thohir ha dato in mano ai suoi uomini di fiducia la ricerca di potenziali investitori interessati al club.
Inoltre Eder potrebbe dare la prima gioia ai suoi tifosi segnando proprio con la sua ex squadra con la quale i rapporti con la società non sono stati di certo idilliaci negli ultimi mesi. Da tenere d'occhio anche Icardi che quando vede i colori blucerchiati si scatena.
Il bookmaker consigliato dalla nostra redazione è quello di Bwin che quota la vittoria dell'Inter a 1.60. .

Pin It