profilo utente
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni - può causare dipendenza
Google+ webpronostici facebookenglishenglish
english

DOMENICA SERA IL DERBY D’ITALIA

Milano, 30 gennaio 2014 . Domenica sera allo Juventus Stadium torna il Derby d’Italia Juventus – Inter. Le due formazioni arrivano a questo scontro con un percorso molto diverso: la squadra di Antonio Conte – dopo 12 vittorie consecutive in Serie A – è reduce dal pareggio contro la Lazio all’Olimpico, l’undici di Mazzarri invece dopo la sosta natalizia ha alternato due sconfitte esterne – con Lazio e Genoa – a due pareggi casalinghi – con Chievo e Catania.

 

I quotisti di Betfair.it vedono nettamente favorita la Juventus, in lavagna a 1.4. Il pareggio è dato a 4.2 mentre la vittoria fuori casa dell’Inter paga addirittura 8.5. I bianconeri sono l’unica squadra in Italia – e una delle 4 nei principali campionati europei, insieme a Barcellona, Bayern Monaco e Manchester City – ad aver vinto tutte le partite casalinghe (10 partite su 10). Lontano da San Siro i nerazzurri hanno invece conquistato 13 punti – sesto miglior rendimento in Serie A – grazie a 3 vittorie e 4 pareggi in 10 turni. L’Inter è però una delle due squadre – insieme alla Sampdoria – che in campionato è riuscita a strappare il risultato pieno allo “Juventus Stadium”: nella scorsa stagione si impose per 1-3 (al gol iniziale di Vidal rispose Milito con una doppietta e Palacio fissò il risultato all’89’). Il ripetersi di questo risultato è in lavagna a 61. Come detto, la marcia della Juve in casa nella stagione 2013/14 è stata perfetta, a questo si aggiungono i 30 gol segnati contro i soli 6 subiti, una media di 3 gol esatti a partita. Questo ha portato la quote dell’Over 3.5 gol a 2.62. Se invece ritenete che la difesa di Mazzarri possa imbrigliare l’attacco guidato da Tevez, allora per voi c’è l’Under 2.5 gol quotato a 2.15.

Il nostro pronostico per Juve - Inter è: Vittoria Juventus

Il weekend calcistico europeo si concluderà con un grandissimo Monday Night di Premier League: Manchester City - Chelsea. Al “City of Manchester Stadium” andrà in scena lo scontro fra due delle maggiori pretendenti al titolo inglese separate da tre punti in classifica. Il match sarà anche la gustosa anteprima del 5^ turno di FA Cup che vedrà i due club sfidarsi, sempre a Manchester, per l’accesso ai quarti di finale. Grande favorito per i quotisti di Betfair.it è il Manchester City in lavagna a 1.85; il pareggio è a 3.3 mentre la vittoria del Chelsea di Mourinho paga 4.5 volte.

Betfair.it offre un’ulteriore sorpresa per chi scommetterà il derby d’Italia sul suo sito: piazzando una scommessa sul Risultato Esatto o Esito 1^ Tempo / Finale di Juventus – Inter, è previsto un rimborso fino a €25 nel caso si perda la scommessa. Bisognerà solo scegliere, al di fuori della propria giocata, fra queste tre possibilità: l’incontro terminerà in pareggio, l’Inter vincerà con segno Goal oppure, come ultima alternativa, un gol nei primi 10’ dell’incontro. Chi perderà la propria scommessa sui due mercati indicati, ma avrà predetto correttamente una di queste tre ipotesi si vedrà accreditato un rimborso fino a €25! 

 

Lo sapevi che…

Il termine "Derby d'Italia" venne usato per la prima volta da Gianni Brera nel 1967 per indicare il confronto tra Juventus e Inter, due squadre caratterizzate da una profonda rivalità, quella che in genere è presente fra due team della stessa città, la cui sfida è chiamata appunto “derby“.

La rivalità di quel periodo era dovuta al fatto che Juventus e lnter erano, allora come oggi, le due squadre ad aver vinto più scudetti in Italia. Rivalità che si era rafforzata a seguito dei fatti della primavera del 1961. Il 16 aprile andava in scena al Comunale di Torino Juventus – Inter, con entrambe le squadre in lotta per la vittoria finale; gli spettatori erano più della capienza dello stadio, molti si misero a bordocampo, e, durante la partita, fecero un'invasione che portò l'arbitro a far sospendere la partita. L’Inter vinse a tavolino 2-0.

La Juventus fece ricorso e il 3 giugno, giorno dell’ultima giornata di campionato, in cui tutte e due le squadre si trovavano prime in classifica a pari punti, la CAF accolse il ricorso presentato dai bianconeri, ordinando la ripetizione di Juventus-Inter. Molte furono le polemiche, anche perché all’epoca Umberto Agnelli era anche presidente della FIGC. L’annullamento del match cambiò la classifica: la Juve rimase prima solitaria con due punti di vantaggio sull’Inter. In quell’ultima giornata di campionato la Juventus pareggiò 1-1 con il Bari e l’Inter perse per 2-0 contro il Catania: la Juventus era nuovamente campione d’Italia.

Una settimana dopo si giocò l’ininfluente recupero, il presidente dell’Inter Angelo Moratti per protesta ordinò a Herrera di schierare la squadra Primavera. La partita finì 9-1 per la Juventus: il fuoriclasse Omar Sivori segnò 6 gol, mentre l’unico gol dell’Inter lo segnò un giovanissimo Sandro Mazzola, futura bandiera della squadra, su rigore. L’Inter finì quel campionato al terzo posto, dietro al Milan.

 

Tutte le quote di Juventus - Inter

inter juve

 

Tutte le quote di Manchester City – Chelsea

manchester city chelsea

Pin It