profilo utente
Il gioco è vietato ai minori di 18 anni - può causare dipendenza
Google+ webpronostici facebookenglishenglish
english

Sarà una super sfida tutta da seguire quella del Bernabeu tra Real Madrid  Manchester City nella semifinale di ritorno di Champions League

Fischio d'inizio ore 20.45: in palio c'è la conquista della finale. Real Madrid Manchester City, all'andata in Inghilterra finì 0 a 0 con un Hart assoluto protagonista: il portiere inglese ha salvato più volte il risultato. Real Madrid Manchester City, sfida che potrebbe essere storica per gli inglese qualora espugnassero il Bernabeu, ma sarà un'impresa molto difficile visto lo il match ball non sfruttato all'andata e con un Real privo di Cristiano Ronaldo per infortunio. Nel match di ritorno il campione portoghese sarà della partita dopo i problemi muscolari accusati e che gli hanno fatto saltare tre gare consecutive tra campionato e Champions. La squadra di Zidane è reduce dalla vittoria per 1 a 0 contro la Real Sociedad, è seconda in classifica ad un punto dalla coppia di testa formata da Barcellona ed Atletico Madrid.

Real Madrid, Cristiano Ronaldo
sportgraphic © 123RF.COM

I "blancos" sono ancora lo scudetto. Il City arriva invece dalla pesante sconfitta per 4 a 2 contro il Southampton: la squadra di Pellegrini si trova al quarto posto ma vede avvicinarsi pericolosamente i cugini dello United che si trovano a 4 punti quando mancano ancora due giornate. 
Nel Real Madrid grande attesa per il rientro di Cristiano Ronaldo che ha recuperato dall'infortunio muscolare. Non sarà della partita Benzema vittima di una lesione muscolare: sarà probabilmente sostituto da Jesè. Zidane dovrebbe affidarsi al solito 4-3-3 con Navas tra i pali, difesa a quattro con Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo, a centrocampo Modric, Casemiro, Kroos, in attacco il tridente Bale, Jesè Ronaldo.
Gli inglese dovrebbero schierarsi con il 4-2-3-1. Pellegrini affiderà le chiavi della porta ad Hart, in difesa Sagna, Kompany, Otamendi e Clich, in mezzo al campo Fernando, Fernandinho, in attacco Aguero supportato da Jesus Navas, Silva, De Bruyne. Sarà assente probabilmente Yayà Toure che dovrebbe essere sostituito da Fernandihno.

PROBABILI FORMAZIONI

REAL MADRID (4-3-3): Navas K.; Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Bale, Jesè, Ronaldo. All.: Zidane

MANCHESTER CITY (4-2-3-1): Hart; Sagna, Kompany, Otamendi, Clichy; Fernando, Fernandinho; Navas J., Silva, De Bruyne; Aguero. All.: Pellegrini

Real Madrid Manchester City, per questo incontro il nostro pronostico consigliato è la vittoria degli spagnoli. Il bookmaker consigliato è Eurobet che lo quota a 1.55 risultando essere la quota più alta sul mercato per questo pronostico
Ecco la nostra scelta spiegata nel dettaglio. Il Real Madrid con Cristiano Ronaldo parte decisamente avvantaggiato. Il fuoriclasse portoghese, capocannoniere con 16 reti in Champions League,  ha trascinato la sua squadra contro il Wolsfburg e non solo. Gli spagnoli al Bernabeu sono rimasti imbattuti in 11 partite su 12 disputate e in casa sono reduci da 6 vittorie consecutive tra campionato e Coppe. Altri dati sono ancora a favore del Real Madrid che in 19 partite ha vinto ben 16 volte ed hanno vinto tutte e 5 le partite di questa edizione di Champions League disputate al Bernabeu. Ben sedici sono state le reti messe a segno, nessuna quella subita: inoltre nelle ultime 6 partite di Champions League il Real Madrid non ha subito gol in 5 gare.  Per quanto concerne i precedenti l'unico al Bernabeu è del 2012 e vinsero i "Blancos" per 3 a 2. Anche in quella circostanza Ronaldo fu protagonista andando in rete. In altri due precedenti due sono stati i pareggi a Manchester (quello del 2012 e quello della scorsa settimana).
Il Manchester City non si prepara a questa partita in maniera ottimale dopo il brutto ko in Premier League. Fuori casa in Champions League gli inglesi non hanno mai vinto. Un City con un andamento molto altalenante viste le sole 5 vittorie ottenute nelle ultime 12 gare. Alla squadra di Pellegrini pesa anche il fatto di non aver mai battuto un grande club lontano dal campo di casa. Oltretutto in trasferta, per quanto riguarda la Champions League, la squadra di Pellegrini ha una media di 1.2 gol subiti. Il Real ha una media, sempre in Champions, di 2,8 gol segnati e 0 subiti.

 Statistiche e classifiche potete trovarli qui: statistiche Real Madrid - Manchester City

Pin It